venerdì 9 dicembre 2011 ore 16:15
print icon

Chiuse università di Lomé e Kara dopo proteste studenti

Il governo togolese ha deciso di chiudere “temporaneamente” le università pubbliche di Lomé e di Kara (nord), motivando il provvedimento con “la volontà di prevenire ogni nuova agitazione dopo la gravità delle azioni che si sono verificate nei due campus” riferisce il sito d’informazione ufficiale ‘Republic of Togo’.
Ieri la polizia è intervenuta con gas lacrimogeni per disperdere raduni organizzati dagli studenti delle due università, frequentate da circa 60.000 giovani, per protestare contr [...]

venerdì 25 novembre 2011 ore 16:23
print icon

Brevissime dal Togo

È stata inaugurata a Lomé la Fiera del Togo e la Fiera della Comunità economica dell’Africa occidentale: un’iniziativa tesa a rilanciare l’economia nazionale e regionale con il contributo del settore privato. Fino al 12 dicembre espongono centinaia di aziende togolesi e di 11 paesi della Cedeao ma anche dell’Iran, della Siria e della Francia. Quest’anno l’ospite d’onore del salone professionale è il Marocco. [VV]
 
giovedì 27 ottobre 2011 ore 10:46
print icon

Verità e giustizia, riserve su efficienza Commissione

È bassa l’affluenza alle audizioni della ‘Commissione verità giustizia e riconciliazione’ (Cvjr) costituita per fare luce sulle violenze politiche che hanno segnato il paese dall’indipendenza, nel 1958, fino alle elezioni del 2005. Lo riferiscono fonti giornalistiche che hanno assistito ad alcune delle sedute pubbliche ad Aneho, 45 chilometri a est dalla capitale Lomé, dove si trova in questi giorni la commissione itinerante. Fonti della società civile osservano che a presentarsi alla Cvjr sono [...]

lunedì 3 ottobre 2011 ore 17:04
print icon

Brevissime dal Togo

Si pronuncerà venerdì la Corte di giustizia della Comunità dei paesi dell’Africa occidentale (Cedeao/Ecowas) su presunte violazioni dei diritti umani subite da Kpatcha Gnassingbé, fratellastro del presidente Faure, riconosciuto colpevole di tentato complotto contro lo Stato e condannato a settembre a 20 anni di carcere, oltre alla perdita dei diritti civili e alla confisca dei propri beni. [VV]
 
venerdì 16 settembre 2011 ore 16:18
print icon

Tentato golpe del 2009, chiuso caso giudiziario con 32 condanne

A due anni e mezzo dal tentato colpo di stato ai danni del presidente Faure Essozimna Gnassingbé, si chiude un clamoroso caso giudiziario che ha coinvolto 32 persone. Inizialmente accusate di “tentato attentato alla sicurezza dello Stato” alla fine del processo, durato soltanto due settimane, sono state riconosciute colpevoli di “complotto”.
‘Cervello’ dell’operazione è , secondo la corte, il fratellastro del presidente, Kpatcha Gnassingbé, condannato a 20 anni di carcere, oltre alla perdita [...]

lunedì 12 settembre 2011 ore 12:07
print icon

Brevissime dal Togo

Molte formazioni di opposizione, tra cui l’Unione delle forze di cambiamento (Ufc), hanno risposto positivamente all’invito a riprendere il dialogo formulato dal primo ministro Gilbert Houngbo. Il dialogo politico proposto dal presidente Faure Gnassingbé dopo la sua rielezione nel 2010 era stato interrotto anche a causa della mancata partecipazione della principale formazione di opposizione, l’Alleanza nazionale per il cambiamento (Anc) di Jean-Pierre Fabre, sconfitto da Gnassingbé alle ultime p [...]

mercoledì 7 settembre 2011 ore 11:35
print icon

Brevissime dal Togo

In segno di protesta hanno abbandonato l’aula del tribunale gli avvocati di Kpatcha Gnassingbé, fratellastro del presidente Faure Gnassingbé accusato di essere il cervello di un tentato colpo di Stato perpetrato nell’aprile 2009. I legali di Kpatcha sostengono che il procedimento costituisce una violazione dell’immunità parlamentare del loro assistito. In tutto sono 32 le persone coinvolte nel mancato golpe. Tra queste figurano un altro fratellastro del presidente e alcuni ex dirigenti delle For [...]


mercoledì 7 dicembre 2011 ore 18:30
print icon

Brevissime dal Togo

La ripresa totale della cooperazione bilaterale con la Germania: è il punto centrale della visita ufficiale a Lomé del ministro tedesco per la Cooperazione economica e lo sviluppo, Niebel Dirk. “Riconosciamo e rispettiamo i progressi realizzati nel processo democratico” ha detto Dirk, precisando che la Germania vuole “sostenere il Togo nei suoi sforzi per rilevare le sfide che si presenteranno”. [VV]
 
martedì 15 novembre 2011 ore 13:38
print icon

Brevissime dal Togo

Sfide energetica e ambientale, lotta alla disoccupazione giovanile e alla povertà, peso del debito estero, coinvolgimento delle donne nello sviluppo: sono questi i temi centrali della XXII sessione dell’Assemblea parlamentare paritaria che si apre a Lomé tra 78 paesi del gruppo Africa Caraibi e Pacifico (Acp) e l’Unione europea (Ue). [VV]
 
martedì 25 ottobre 2011 ore 19:48
print icon

Brevissime dal Togo

Marocco e Togo sono stati eletti membri non permanenti al Consiglio di sicurezza dell’Onu per un mandato di due anni. All’Assemblea generale entrambi hanno ottenuto la maggioranza dei due terzi dei paesi presenti. Sostituiranno il Gabon e la Nigeria in rappresentanza del continente africano presso la più alta istituzione delle Nazioni Unite. [VV]
 
venerdì 30 settembre 2011 ore 9:37
print icon

Riforme, 'Ripresa' dialogo tra governo e opposizione

È ripreso ieri a Lomé il dialogo tra governo e opposizione su riforme istituzionali e costituzionali su cui si discute da prima delle elezioni presidenziali del marzo 2010. Poco prima dell’appuntamento al voto le trattative tra le parti si interruppero, ieri sono riprese nell’ambito di una struttura nota come Quadro permanente di dialogo e concertazione.
Ad aderire ai colloqui sono i rappresentanti del Raggruppamento del popolo togolese (al potere) e alcuni rappresentanti dell’opposizione. Pe [...]

giovedì 15 settembre 2011 ore 10:44
print icon

Brevissime dal Togo

C’è grande attesa a Lomé per la sentenza della Corte suprema che si dovrebbe pronunciare oggi nei confronti di Kpatcha Gnassingbé, fratellastro del presidente Faure Gnassingbé accusato di essere il cervello di un tentato colpo di Stato perpetrato nell’aprile 2009. L’ex parlamentare e ex ministro della Difesa, dichiaratosi non colpevole, rischia il carcere a vita. In tutto sono 32 le persone coinvolte nel mancato golpe. Tra queste figurano un altro fratellastro del presidente e alcuni ex dirigent [...]

mercoledì 7 settembre 2011 ore 16:15
print icon

Verità e giustizia, al via audizioni testimoni su violenze politiche

“Da oggi inizia la fase delle audizioni pubbliche di testimoni, cioè una tappa decisiva nell’attuazione della nostra missione, quella di favorire perdono e riconciliazione nazionale cercando la verità su abusi e violazioni dei diritti umani a carattere politico per aiutare le vittime a superare il trauma” ha detto a Lomé monsignor Nicodème Barrigah, vescovo di Atakpamé, presidente della Commissione verità, giustizia e riconciliazione (Cvjr).
Alla cerimonia ufficiale, tenuta presso la sede dal [...]

giovedì 1 settembre 2011 ore 11:21
print icon

Brevissime dal Togo

Si apre oggi il processo di Kpatcha Gnassingbe, fratellastro del presidente Faure Gnassingbe Eyadema, in carcere da oltre due anni per attentato alla sicurezza dello Stato. Kpatcha Gnassimgbe, ex ministro della Difesa, deve comparire insieme a 31 co-imputati, tra cui ufficiali militari e civili. [CC]